Hai scoperto cosa è Matrix per te?

Ultimamente mi son sentita dire che “Voglio che tutti seguano il mio stile di vita”… Oltremodo scorretto… solo IO seguo il MIO stile di vita e solo io ascoltando il mio corpo apporto i cambiamenti di cui necessita per stare in salute ed in forma, e solo VOI potete seguire il VOSTRO stile per poter godere appieno della vostra vita!

Secondo il mio modestissimo parere, ogni persona è dotata di una straordinaria capacità che, purtroppo con i ritmi che la società oggi impone, si sta perdendo: l’ascolto. Non voglio fare di tutta l’erba un fascio quindi parlo della mia esperienza: quando avevo 9/10 anni i miei sogni ad occhi aperti riguardavano l’ambiente, e il vedere il mondo attorno a me più pulito, senza spazzatura per strada; oppure gli animali, avrei voluto avere un sacco di animali a cui badare (non mi sognavo nemmeno di accudirli per poi mangiarli); avrei voluto vedere le ingiustizie sparire e una volta cresciuta un pochino decisi di iniziare a boicottare le varie aziende che avevano una politica aziendale che non condividevo (Coca Cola, Nestlè, Henkel, MacDonald etc..).

Poi arrivò l’adolescenza e  in seguito 10/15 anni in cui persi di vista completamente questi sogni “irrealizzabili” di bambina, entrando nel mondo del lavoro con sfacchinate di 10-12 ore al giorno compensando lo stress lavorativo andando in giro per locali nel weekend con gli amici. Cominciai a bere, a fumare e a frequentare compagnie poco raccomandabili, e mi sentivo parte di tutto questo perchè ero salita sulla giostra che la società in quel momento mi proponeva e che credevo fosse giusta per me… ma ascoltandomi capii che NON STAVO BENE. Non riuscivo a trovare dove sbagliavo, perchè mi sentivo così? Frustrata, sempre ammalata, con un fisico che mi metteva alla prova, con la voglia di scappare da quel presente che non mi soddisfaceva. Ero in Matrix e sentivo che qualcosa toccava… Non era il lavoro, non erano gli amici, non era quello che facevo ma il modo in cui io vedevo le cose era profondamente sbagliato e non mi portava a nulla. Avevo bisogno di una svolta, e la svolta è arrivata!

Morpheus

Ho capito che avevo messo da parte quello che realmente amavo per una realtà fittizia, fatta di doveri e denaro, piaceri effimeri e poco raccomandabili, avevo scelto una realtà che non faceva per me e piano piano me ne stavo rendendo conto. D’un tratto mi son sentita veramente come Neo il protagonista di Matrix e ho scelto! Ho smesso di fumare, di bere e di frequentare le compagnie che mi portavano a rimanere attaccata a questi vizi, ho iniziato ad ascoltarmi sempre di più e a capire di cosa aveva bisogno il mio corpo e la mia mente: meno stress, attività fisiche meno deleterie per il corpo, cibo sano e compagnie che mi aiutassero a compiere un cammino sensato, portato all’evoluzione e alla consapevolezza. 

Ho lasciato il lavoro, ho cambiato sport e ho smesso di mangiare le cose che il mio corpo non tollerava, troncando i fili di quell’attaccamento morboso alla cucina Tradizionale Emiliana (“Ma come? non mangi carne? ma nemmeno il prosciutto? ma è così buono!!”) Lo so, il prosciutto è buono, e ne ho mangiati Kili! Il pesce è buono e ne ho mangiati Kili! Il formaggio è  buono e ne ho mangiati Kili!

Ma ho smesso..

E MI RINGRAZIO perchè ora non soffro più di disturbi di nessun tipo (niente raffreddori, intestino puntuale, niente virus stagionali, candida, dolori mestruali, mal di testa….NIENTE!! – sistema immunitario perfetto! e chi mi conosce da tanto tempo sa quanto questi disturbi si erano cronicizzati), sento meno lo stress, ho cambiato il mio linguaggio, ho migliorato la capacità di attenzione ma soprattutto ho affinato l’ascolto del mio corpo e la capacità di METTERE IN PRATICA questo ascolto. Non ha senso, secondo me, strafogarsi a tavola e prendere un anti-acido per lo stomaco dopo il pasto… bere alcool tutti i weekend e poi prendere un antidolorifico per riprendersi… mangiare salame e gnocco fritto per poi ritrovarsi con la pastiglia della pressione e potrei andare avanti all’infinito!

OGNI ABUSO HA IL SUO MEDICINALE! (e la vagonata di controindicazioni che segue)

medicinali_04

Capito questo ho capito che non voglio arrivare a 60 anni dipendente da pastiglie e medicinali, per poi magari finire al CO.RE con il famoso “Brutto Male”, no, proprio no… Mi sono “svegliata” solo a 33 anni ma l’ho fatto! Ho quindi alle spalle anni ed anni di abusi al mio fisico ma si stà riprendendo, stà GUARENDO!

E voglio condividere con tutti coloro che trovano nelle mie parole un barlume di coscienza questa gioia nello riscoprirsi SANI, FORTI e capaci di AUTOGUARIRSI e di andare controcorrente avendo il coraggio di osare un cambiamento per la propria vita. Smettila con i farmaci, smettila con i disturbi cronici, smettila di pensare che non ce la puoi fare! Non è mai troppo tardi per stare bene!

20180704_081548

Elisa Reverberi, 37 anni e più in salute di 20 anni fa! 🙂

Credeteci!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close